Roma, migrante bloccato dai passanti: aveva aggredito una ragazza a Centocelle

Un migrante ha aggredito una ragazza per strapparle lo smartphone, ma i passanto lo hanno bloccato. È accaduto a Roma, nel quartiere di Centocelle. Un migrante, cittadino egiziano di 17 anni, incensurato e domiciliato presso il centro di Prima Accoglienza di via dei Colombi ha aggredito una 34enne romana, strappandole dalle mani il cellulare e fuggendo via. Ma la sua corsa è durata poco. Alcuni passanti udite le urla della vittima  hanno immediatamente inseguito il migrante bloccandolo poco dopo e allertando anche il Nue 112. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri che dopo aver ricostruito la dinamica dei fatti, ha arrestato il migrante 17enne recuperando anche il telefonino che è stato riconsegnato alla donna. Dopo l’arresto il migrante è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza di via “Virginia Agnelli”, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Dovrà rispondere di rapina aggravata.

Migrante ruba il telefonino e la proprietaria lo insegue: il precedente

Un fatto analogo è accaduto a giugno a Genova. Un migrante approfittando della confusione del bar dell’ospedale Gaslini si era avvicinato a una donna e le aveva strappato il cellulare. Ma la donna  lo aveva subito inseguito nei reparti: in manette era finito un 31enne di origini marocchine, con diversi precedenti per rissa, spaccio e reati contro il patrimoni, che verrà adesso sottoposto al processo per direttissima.