Pokemon Go, siamo alla follia. In migliaia per le strade di Taipei (video)

Una scena allucinante, che ha dell’incredibile. Folla e follia nella zona di Beitou Park. Una enorme folla di giocatori di Pokemon Go sono stati ripresi per le trafficatissime strade di Taipei in Taiwan. I media locali hanno riferito che la folla era alla ricerca di uno Snorlax, un Pokemon della Prima generazione di tipo Normale dell’allenatore Ash Ketchum,nei pressi di Beitou Park. Il gioco ha scatenato le proteste da parte della polizia e dei residenti locali per il sovraffollamento e il blocco totale delle strade.

E in Argentina si trasforma il Pokemon Go

La mania dei Pokemon Go ha invaso anche gli istituti dei Salesiani e in uno di questi, il Collegio di Maria Ausiliatrice di Bernal, in Argentina, si è pensato di rispondere con il Don Bosco Go, un gioco analogo (ma ancora non virtuale) dove si va a caccia dei santi, Maria Ausiliatrice, Domenico Savio e Zeferino Namuncurà e di altri, però senza combattere tra di loro, ma rispondendo solo alle domande. Ne dà notizia l’agenzia di informazione salesiana aggiungendo che si sta studiando come sviluppare un’applicazione per la cattura di santi e beati anche con i telefoni cellulari, proprio come Pokemon Go.