Nascondevano chili di cocaina pura in barattoli: arrestati due peruviani

FacebookPrintCondividi

Droga nascosta nei barattoli di alimenti e denaro contante: grazie all’azione coordinata delle forze dell’ordine, sono finiti in manette due pericolosi cittadini peruviani a Roma. I Carabinieri hanno infatti arrestato due uomini peruviani di 29 e 52 anni, entrambi già noti alle forze dell?ordine, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Inoltre hanno sequestrato oltre due chilogrammi di cocaina e 1.550 euro, provento dell’attività illecita.

I due peruviani avevano un atteggiamento sospetto

Mentre transitavano nel quartiere Don Bosco, i Carabinieri hanno notato il 52enne peruviano entrare e uscire più volte da un condominio. Insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, i militari lo hanno fermato per un controllo e hanno trovato in suo possesso oltre 900 grammi di cocaina pura, allo stato liquido, occultata in due involucri di lattice posti in due tubetti di gel cosmetico. I Carabinieri hanno deciso quindi di perquisire anche l’abitazione dell’uomo, dove all’interno hanno scovato il suo coinquilino, il ventinovenne peruviano. Il controllo nell’abitazione ha permesso di rinvenire il resto della sostanza – ulteriori 1.300 grammi di cocaina, in polvere e allo stato liquido, nascosta in un barattolo di alimenti – oltre che al denaro contante e a vario materiale per il taglio e confezionamento della droga.