Modena, un magrebino ubriaco tenta violenza sessuale: arrestato

FacebookPrintCondividi

Un magrebino ubriaco tenta una violenza sessuale. E finisce in galera. È accaduto a Modena dove un uomo di 31 anni, originario del Marocco, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di violenza sessuale. Violenza sessuale messa in atto dal magrebino che ha ripetutamente cercato di palpeggiare una barista che si era rifiutata di servirgli da bere, visto che il cliente era evidentemente già ubriaco. Il fatto è avvenuto intorno alle 4 della notte in un locale di via Giardini a Modena. Dopo che la donna, una straniera di 33 anni, è riuscita a divincolarsi dal nordafricano si è allontanata, ma nel bar è scoppiata una rissa, probabilmente originata dal comportamento del 31enne. Quando gli agenti sono giunti sul posto però il parapiglia si era già concluso ed erano scomparse le persone che erano state coinvolte. Il magrebino autore della violenza ha cercato di reagire ai poliziotti che l’hanno raggiunto e arrestato. Così adesso dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale.