Migranti, l’invasione c’è. Meloni: «Via il governo abusivo Renzi-Alfano»

FacebookPrintCondividi

Sulle nostre coste arriva di tutto e di più, fiumi di migranti, con l’assoluta incapacità del governo Renzi di porre un freno o quantomeno di effettuare veri controlli. Siamo al punto che non si riesce a interpretare nemmeno il motivo per cui gli sbarchi in Italia negli ultimi giorni siano aumentati a dismisura, tanto che la portavoce della Commissione europea, Natasha Bertaud, ha testualmente affermato: «È molto difficile dare una spiegazione sul perché questi numeri stiano crescendo. Quello che abbiamo visto e che Frontex conferma, è che il modus operandi cambia ogni giorno. Sembra che mettano sempre più persone sulle imbarcazioni rispetto al passato».

Giorgia Meloni all’attacco: Renzi e Alfano sono incompetenti

Una situazione insostenibile. «Record di sbarchi in Italia, solo negli ultimi quattro giorni sono arrivate 13mila persone. Dall’inizio dell’anno sono sbarcati 105mila migranti, più degli abitanti di Novara, che si sommano ai 153mila del 2015 (l’intera città di Cagliari) e i 170mila del 2014 (gli abitanti di Reggio Emilia)». Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. «Le statistiche ufficiali – aggiunge la Meloni – ci dicono che per la stragrande maggioranza si tratta di maschi adulti in età da lavoro, clandestini e non profughi. A voi non sembrano i numeri di un’invasione? A voi sembra normale che il governo Renzi-Alfano, un governo abusivo e non voluto dal popolo, abbia deciso di rinunciare a controllare le frontiere della nostra nazione permettendo a chiunque di entrare in Italia? Gli incompetenti che ci governano stanno mettendo in pericolo la nostra sicurezza e il futuro dei nostri figli, mandiamoli a casa prima che sia troppo tardi. Abbiamo una occasione per farlo votando “No” al referendum costituzionale di novembre».