Un servizio della Bbc inguaia il governo: le truppe britanniche sono in Siria

Rischiano d’imbarazzare il governo britannico alcune foto ottenute dalla Bbc, e rilanciate poi da vari siti in toni critici, che svelano la presenza di alcune pattuglie dei reparti speciali di Sua Maestà in Siria sul terreno al fianco dei ribelli dell’Esercito Libero Siriano sostenuti dagli Usa. Le immagini, le prime del genere pubblicate nel Regno Unito, risalgono a giugno e mostrano i commandos britannici in perlustrazione a bordo di un paio di veicoli pesantemente armati nella zona di Al Tanaf, attorno a una base controllata dai ribelli vicino al confine con l’Iraq. La base pare fosse stata allora appena attaccata da miliziani dell’Isis. Fonti dell’Esercito Libero Siriano si sono limitate a confermare che Londra, come Washington, fornisce loro “addestramento” e sostegno, con “armi ed equipaggiamenti”. La Camera dei Comuni nei mesi scorsi ha dato il via libera alla partecipazione britannica ai raid anti-Isis sulla Siria, ma non al conflitto di terra. Incursioni dei reparti speciali non sono tuttavia esclusi nell’interpretazione del governo.