Gasparri: «Se ci fossero mille Putin e zero Obama saremmo tutti più liberi»

«Per fortuna che esistono la Russia e Putin che ci stanno salvando dall’offensiva islamica. Mentre europei ma soprattutto americani guidati da Hillary Clinton e Obama hanno accumulato negli anni passati una serie clamorosa di errori scambiando l’offensiva islamica nella cosiddetta primavera araba e aprendo la strada anche allo stesso stato islamico, ora la Russia di Putin con i suoi aerei e le sue armi sta stroncando l’Isis». Lo afferma in una nota Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia aggiungendo come Putin stia operando «anche realizzando intese che investono una vasta area, dalla Turchia all’Iran, e dimostrando quanto sia stata miope la politica occidentale».

«Putin va ringraziato, non combattuto»

«Gli Stati Uniti in particolare – sottolinea – ci hanno regalato il fondamentalismo islamico con tutta la sua coda di terrorismo. È l’unica eredità della catastrofica presidenza Obama. Per fortuna che c’è Putin, al quale una politica europea miope riserva sanzioni, mentre andrebbe ringraziato perché è l’unico statista capace di difendere la comunità internazionale dal terrorismo del fondamentalismo islamico. Magari ci fossero mille Putin e zero Obama nel mondo. Saremmo tutti più liberi. L’Italia e l’Europa in questo contesto fanno la figura dei reggi coda. Renzi sul piano internazionale non esiste. Si è associato a una politica anti Russia della quale la nostra economia paga pesantissime conseguenze», conclude.