Contestato il vicecancelliere tedesco: «Stop migranti». E lui alza il dito medio

FacebookPrintCondividi

Sempre più in difficoltà, sempre più nervosi i vertici del governo. Il vicecancelliere tedesco e leader del partito socialdemocratico (Spd) Sigmar Gabriel ha mostrato il dito medio a contestatori della destra radicale. Il gesto, offensivo e volgare anche in Germania, è stato fatto venerdì scorso a Salzgitter ma è stato rilanciato dai media dopo che è stato postato su Facebook, come riferisce tra gli altri anche il sito del quotidiano Die Welt. Nel video si vede il vicecancelliere Gabriel attorniato da altri dirigenti nella città della Bassa Sassonia, una regione  del centro-nord della Germania, mentre viene contestato da esponenti della destra radicale a volto coperto che gli urlano fra l’altro di «traditore del popolo».

Germania, il dito medio in mancanza di argomenti

Il leader Spd e vicecancelliere dapprima sorride in maniera tirata poi, girandosi, alza il dito medio della mano destra in segno di spregio. Il vicecancelliere Gabriel è da mesi nel mirino degli esponenti della destra radicale per le sue posizioni in favore dei migranti. L’emittente N-tv ha segnalato che su Facebook si è sviluppato un dibattito sull’opportunità del volgare gesto da parte di un potenziale candidato alla guida del paese anche se c’è chi sostiene che tutti dovrebbero alzare il dito medio contro gli esponenti della destra radicale.