Calendari, via le miss seminude: arrivano i nonni e le nonne d’Italia

FacebookPrintCondividi

Hanno preso il posto di modelle seminude, sportivi muscolosi, auto fiammanti o casalinghe sexy per accompagnare il volgere delle stagioni nel 2017. Sono le donne e gli uomini più anziani di Italia, fotografati e inseriti nelle pagine patinate del Calendario degli ultracentenari, un’iniziativa del fotografo Francesco Rossetti, originario di Pescara e residente a Cagliari. “L’idea – spiega – nasce da una riflessione sul mondo degli anziani. In una società dove la maggioranza delle persone rientra nella terza età, sembra che il rispetto e la considerazione vengano sempre più riservati solamente a valori puramente estetici e giovanili. In questo contesto, credo che sia necessario dare una piccola ‘testimonianza’, anche se solo simbolica, della bellezza e del valore di cui sono portatrici le persone non più giovani”. Per raccogliere le immagini, Rossetti ha girato “per 8-9 mesi” per l’Italia, da nord a sud, ritraendo i suoi soggetti durante la vita quotidiana. Oltre 60 scatti che arrivano soprattutto dalla Sardegna, che ha il primato degli ultracentenari, ma anche da altre regioni. “Sono i nonni e le nonne di Italia – aggiunge il fotografo – hanno un’età compresa tra i 100 e i 109 anni, nell’epoca di oggi, che sembra riservata ai giovani, ho voluto spostare l’obiettivo su un mondo che giovane lo è stato nel secolo scorso”. Ed eccoli, allora, Carla da Nuoro, Antonio da Macerata, Luigi da Reggio Calabria, Caterina da Pordenone, i volti sorridenti scavati dalle rughe, lo sguardo intenso di chi ha molto visto e molto vissuto. Tutti, assicura Rossetti, hanno apprezzato il progetto: “mi hanno accolto con entusiasmo, hanno deciso che parte del ricavato sarà devoluto in beneficenza e dovranno decidere a chi destinare i proventi”. L’obiettivo è arrivare a una distribuzione a livello nazionale. Il calendario sarà messo in vendita nelle edicole, “ad un prezzo calmierato vista la situazione del Paese, quindi non più di 10 euro”.