Bruce Springsteen dedica “My city of ruins” alle vittime del terremoto (video)

FacebookPrintCondividi

Al Metlife Stadium di East Rutherford in New Jersey, non lontano da New York, Bruce Springsteen ha tenuto uno dei suoi concerti, quattro ore di musica, un nuovo record di durata per le sue performance negli Stati Uniti. Un suo fan, Giovanni Cozzani, che ha assistito al concerto insieme alla sua ragazza, aveva preparato un cartello per chiedere a Springsteen di eseguire My city of ruins in omaggio alle vittime del terremoto. Quando il Boss – la cui madre Adele Zirilli era di origini italiane – si è avvicinato ai fan per raccogliere alcuni cartelli e rispondere alle loro richieste, ha notato il loro cartello e ha cantato il brano dedicandolo all’Italia e alle popolazioni colpite dal sisma.

 Bruce Springsteen, il Boss commuove

Il Boss commuove, la dedica alle vittime è un grande atto. Bruce Springsteen è uno degli artisti più conosciuti nell’ambito della musica contemporanea ed è considerato uno dei più rappresentativi fra i musicisti rock. Accompagnato per gran parte della sua carriera dalla E Street Band, è divenuto famoso soprattutto per le sue coinvolgenti e lunghissime esibizioni dal vivo, raggiungendo il culmine della popolarità fra la seconda metà degli anni settanta e il decennio successivo.