40 anni fa il Friuli e ancora l’Italia non è sicura. L’inizio del sisma registrato per caso (video)

FacebookPrintCondividi

Un eccezionale documento audio sul terremoto del Friuli del 1976. E’ la registrazione sonora che documenta l’inizio del sisma alle ore 21 del 6 maggio: un ragazzo di Tricesimo sta riversando un disco dei Pink Floyd sulla cassetta del registratore quando sopraggiunge la prima scossa. Il microfono rimasto aperto registra il rumore del terremoto e le grida nella casa. Fu un terremoto devastante (990 morti) a quarant’anni dal quale ancora ci si interroga sulla mancata messa in sicurezza delle costruzioni in zone sismiche. All’epoca non c’erano i social né gli smartphone per documentare la tragedia ma il rumore del sisma e il terrore che suscita sono, purtroppo, sempre identici negli anni.