Vesuvio in fiamme, cenere e fumo sulle case come durante l’eruzione (video)

Vesuvio tra le fiamme per il terzo giorno consecutivo. Una colonna di fumo e cenere si è levata dalla zona interessata abbattendosi sui comuni limitrofi. Il vento sta ravvivando i focolai spenti stamattina sulle pendici del Vesuvio e sta dando nuova forza all’incendio che da qualche giorno sta tenendo in apprensione gli abitanti di diversi comuni della zona. In un primo momento si era ritenuto che le fiamme fossero sotto controllo. Le squadre di terra del servizio anti incendio regionale stanno risalendo il versante per individuare ed estinguere i roghi mentre continua, incessante, l’azione degli elicotteri che ora attingono direttamente da alcune ampie vasche d’acqua allestite nel campo sportivo del comune di Terzigno (Napoli), costantemente alimentate da allacci alla rete idrica realizzati dalla Gori. Al momento le fiamme sono visibili dalle abitazioni di diversi comuni del Vesuviano, come Terzigno, San Giuseppe Vesuviano, Boscotrecase e Boscoreale. Numerosi i post pubblicati dai cittadini sui social network con video, foto e commenti di denuncia e preoccupazione.