Salah detenuto privilegiato: ha pure una palestra personale in carcere

FacebookPrintCondividi

Vi ricordate di Salah Abdeslam, unico terrorista sopravvissuto alla strage di Parigi del 13 novembre 2015? Sicuramente sì. Salah è stato estradato in Francia lo scorso 27 aprile e da allora è detenuto nel carcere di Fleury a sud di Parigi. Tuttavia il trattamento riservato a questo prigioniero speciale sta inorridendo l’opinione pubblica francese. Lo spiega il corrispondente da Parigi della Stampa, Leonardo Martinelli, dando notizia che Salah è praticamente un detenuto vip, con un intero piano del carcere a lui riservato, e con una piccola palestra personale. “Abdeslam vive in due stanze ben confortevoli. Una terza sala è stata convertita, su sua domanda, in uno spazio dove potersi dedicare ad attività fisiche. Ha già a disposizione un vogatore ma altri attrezzi stanno per essere installati. Una quarta sala invece è occupata dai secondini che lo controllano costantemente”. Si sveglia alle 11 e guarda molta tv, soprattutto i reality, ogni tanto legge il Corano. Il deputato dei Repubblicani Thierry Solère, che gli ha fatto visita in carcere rendendo pubblico il suo stato privilegiato di detenzione, ha protestato per i favoritismi di cui gode Salah Abdeslam in un penitenziario che soffre del consuteo sovraffollamento dovuto alla presenza di 4532 detenuti.