Rientra l’allarme bomba a Ventimiglia, l’area bonificata dopo 2 telefonate

FacebookPrintCondividi

Rientrato, per fortuna, l’allarme bomba a Ventimiglia, che aveva fatto evacuare l’intera zona del mercato ortofrutticolo dove si registra anche la presenza di due banche. Le misure d’emergenza prese tempestivamente dalle forze dell’ordine hanno portato alla chiusure di una strada e allo sgombero di decine di persone. Per fortuna da poco lo stato di emergenza è rientrato e l’intervento sul campo lascia spazio all’azione degli investigatori che dovranno chiarire in merito all’accaduto.

Cessato l’allarme bomba a Ventimiglia

Riconstruire quanto verificatosi solo poco fa è comunque abbastanza sbrigativo: al’inizio c’è stata confusione in merito a cosa avesse potuto far scattare l’allarme, se l’annuncio di un ordigno al mercato o la presenza di un’auto sospetta davanti ad un istituto di credito. Poi la conferma: di prima mattina sono arrivate due telefonate anonime che hanno annunciato l’allarme bomba nella già provata Ventimiglia. Il mercato ortofrutticolo al coperto della città, due banche e diversi negozi vengono evacuati: le chiamate, infatti, segnalano la presenza di un ordigno proprio tra i banchi del mercato. Polizia, carabinieri e vigili urbani allontanano velocemente decine di persone. Sul posto operano subito anche gli artificieri. Chiuso al traffico corso Repubblica, tra via Roma e via Cavour. «Sono passati agenti in borghese a dirci di lasciare le attività per un allarme bomba – dice Bruno Ramon, titolare di un negozio al mercato –. In pochi minuti siamo usciti tutti». A quanto si apprende sono stati circa una settantina gli uomini delle forze dell’ordine impegnati nella bonifica dell’area.

Bonificata l’intera area del mercato

Dunque, da fonti investigative arriva praticamente la conferma che l’allarme bomba sarebbe scattato in seguito a due telefonate – effettuate poco dopo le 9.30 – arrivate a due banche che hanno gli sportelli davanti al mercato. Le due chiamate anonime, con voce maschile camuffata, annunciavano la presenza di un ordigno al mercato. ma nel giro di breve, verificato il possibile pericolo, bonificata l’area – precedentemente chiusa al traffico e liberata dalla presenza delle persone – tutto è tornato alla normalità: ed è terminato intorno alle 12 l’allarme scattato a Ventimiglia. Al momento le forze dell’ordine hanno presidiato l’intera area commerciale, controllando anche tutte le auto che erano in sosta nella zona, senza però trovare tracce di esplosivo.