Bangladesh, Renzi: l’Italia non arretra, i nostri valori sono più forti

FacebookPrintCondividi

“Abbiamo seguito tutta la notte gli eventi sperando in esiti diversi. Ora un velivolo della Presidenza è in volo” verso Dacca. Lo ha detto il premier Matteo Renzi in una dichiarazione sull’attacco terroristico in Bangladesh spiegando che “notizie ufficiali” verranno date prima alle famiglie delle vittime.

“Davanti alla tragedia dell’estremismo radicale, credo sia il momento in cui l’Italia unita dia un messaggio di dolore e compassione. Piangiamo lacrime di solidarietà e cordoglio, ma è anche il momento di lanciare un messaggio di determinazione: l’Italia non arretra davanti alla follia di chi vuole disintegrare la vita quotidiana, siamo colpiti ma non piegati”.

“Continueremo la lotta tutti insieme e tutti uniti per affermare un’idea di civiltà diversa da quella che purtroppo abbiamo visto in azione stanotte in Bangladesh”. “Anche se ci sono 8000 chilometri tra la Tunisia e il Bangladesh la scia di sangue è la stessa. Vogliono strapparci la quotidianità della vita”, ma dobbiamo ribadire il valore delle libertà, “i nostri valori sono più forti delle loro follie”.