“#Qualecentrodestra?”, idee per tornare a vincere: incontro a Roma

«#Qualecentrodestra? Un contributo di idee per tornare a vincere» . E’ questo il titolo del convegno che si terrà presso la Sala Capranichetta di Roma (piazza Montecitorio), a partire dalle ore 15 di questo pomeriggio, 20 luglio. Molti gli interventi annunciati in questo incontro, tra gli altri: Stefano Bertacco, Galeazzo Bignami, Guido Castelli, Giuseppina Castiello, Basilio Catanoso, Angelo Cera, Antonio Distaso, Fabrizio Di Stefano, Riccardo Gallo, Alberto Giorgetti, Pietro Laffranco, Bruno Murgia, Gaetano Nastri, Roberto Occhiuto, Alessandro Pagano, Gugliemo Picchi e Renata Polverini, Walter Rizzetto, Eugenia Roccella, Paolo Russo, Carlo Sarro e Achille Totaro.

Un centrodestra di nuovo vincente è possibile

L’idea di base è anzitutto la volontà di riunire intorno ad un tavolo vari rappresentanti del centrodestra, persone impegnate sul territorio,espressione di varie e diverse regioni italiane per discutere insieme, approfondire contenuti e capire come tornare a vincere. Idee e progetti nei vari campi, dall’economia al sociale, non mancano, occorre metterli in rete, naturalmente. Trovare i punti di condivisione evitando di ripetere errori fatali sarà un altro dei nodi importanti da mettere sul tavolo della discussione. Si discuterà di come attuaare strategie più efficaci per intensificare le relazioni con il territorio, ascoltando i cittadini, recependo le loro istanze e traducendole in programmi di governo credibili. Non secondaria la riflessione sul ruolo dei leader del centrodestra, Berlusconi, Meloni, Salvini. «Sono leader che hanno un credito e un seguito indiscutibile nell’elettorato di centrodestra grazie alla capacità di interpretare istanze diverse. Devono essere un punto di riferimento per tutti e devono lavorare per superare le divergenze, favorire l’unità e la compatezza di tutte le forze che si riconoscono nel campo del centrodestra come fatto con successo in passato», dice Di Stefano (FI) a Intelligonews. All’incontro oltre venti parlamentari di centrodestra provenienti da tutta Italia, dall’Abruzzo, da Verona a Cosenza, da Napoli ad Ascoli Piceno, da Bologna a Firenze.