Puglia, scontro tra due treni: vagoni sbriciolati, almeno 27 morti e 50 feriti

FacebookPrintCondividi

La Puglia e l’Italia sotto choc. Almeno 27 mortii e 50 di feriti: questo il bilancio purtroppo provvisorio di un terribile incidente ferroviario che  si è verificato questa mattina in Puglia. Due treni delle Ferrovie del Nord Barese si sono scontrati nel tratto tra le stazioni di Corato e Andria. A bordo dei due treni c’erano in prevalenza  studenti e pendolari . Il sito andrialive.it riferisce che l’incidente si è verificato alle spalle della casa cantoniera che si trova fra Corato e Andria. Sul posto del tragico incidente, sono subito accorse  le ambulanze del 118 e i mezzi dei vigili del fuoco che sono accorsi da più parti della Puglia.Vagoni letteralmente sbriciolati nell’impatto, pezzi di lamiere volati per decine di metri nella campagna ai lati dei binari. Questa l’immagine dall’alto dello scontro frontale tra due treni sulla tratta Corato-Andria, in Pugla. Proprio le foto scattate dai vigili del fuoco danno l’idea della violenza dello scontro tra i due convogli: al centro si vede quel che rimane dei vagoni più direttamente coinvolti, praticamente soltanto pezzi di lamiera sparsi ovunque. Uno dei treni ha soltanto due vagoni rimasti pressochè intatti; l’altro solo l’ultimo, quello di coda. I vigili del fuoco hanno estratto dalle lamiere di uno dei due treni coinvolti nell’incidente in Puglia un bambino di pochi anni: il piccolo era ancora in vita ed è stato portato via con l’elicottero.