Olbia, 95enne picchiato a sangue dentro casa per rapinargli 100 euro

FacebookPrintCondividi

Un pensionato 95enne è stato aggredito in casa (nella foto), durante la notte, legato, picchiato e rapinato di 100 euro da due uomini col volto coperto. Vittima Pietro Pittorru, di Telti, paese a pochi chilometri da Olbia. L’anziano dopo l’aggressione è riuscito a liberarsi e a chiedere aiuto. Dopo le prime cure in ospedale è voluto rientrare nell’abitazione, in cui vive solo nel centro del paese.
Il 95enne, così come ha raccontato ai carabinieri del Reparto territoriale, stava dormendo nella sua casa di via Manzoni, nei pressi del centro del paese, quando, verso le 3, è stato svegliato da rumori provenienti dall’esterno della sua abitazione.
Si è alzato e ha aperto la porta di casa ma è stato aggredito da due uomini che sono entrati dentro, lo hanno imbavagliato e legato con nastro adesivo immobilizzandogli mani e piedi.
Il 95enne è, quindi, caduto a terra ed è stato colpito al volto e al petto. I due hanno messo a soqquadro l’abitazione riuscendo a trovare solo cento euro. L’anziano è riuscito a liberarsi i piedi e a raggiungere la casa di un vicino che gli ha poi tolto il bendaggio alle mani e ha avvertito i carabinieri.