Nizza: incinta di nove mesi, partorisce in spiaggia durante l’attentato

FacebookPrintCondividi

Morte e vita. L’angoscia e la paura per l’attacco di Nizza le hanno provocato le contrazioni. E così una giovane donna incinta di nove mesi. che si stava nascondendo dall’attentatore con il marito e i figli,ha partorito sulla spiaggia di Nizza. La donna, riporta Le Figaro, si era rifugiata insieme con altre 1.500 persone disperate nel ristorante Ruhl Plage, affacciato sul mare al numero 1 della Promenade des Anglais. A un certo punto la futura mamma ha cominciato ad avere le contrazioni e i camerieri del ristorante l’hanno aiutata a spostarsi nelle cucine e a creare una sorta di giaciglio nonostante, come ha raccontato uno dei figli della donna, «c’era gente nascosta ovunque, persino sotto i frigoriferi». Per fortuna tra la folla che sfuggiva all’attentato terroristico c’era anche un medico che l’ha soccorsa e aiutata a partorire fino all’arrivo dei soccorritori dopo un’ora dall’inizio del travaglio. «Nonostante tutto ci siamo commossi tanto», ha raccontato con gli occhi lucidi il proprietario del ristorante.