Giovane badante bielorussa ruba mille euro ad anziana ipovedente: arrestata

Una giovane badante bielorussa è finita nei guai per la solita bramosia di danaro. Ha rubato mille euro in contanti ad una anziana approfittando del suo handicap in quanto ipovedente. E così, questa cittadina bielorussa di 26 anni è stata arrestata dai carabinieri di Ostia Antica con l’accusa di aver derubato una donna anziana alla quale faceva da badante. I carabinieri sono venuti a conoscenza di un furto di denaro contante da una cassetta di sicurezza di proprietà dell’anziana, invalida poiché ipovedente. Dopo i primi accertamenti, i militari dell’Arma, sentita la figlia della vittima che è stata colei che si è accorta dell’ammanco, in breve tempo hanno stretto il cerchio intorno alla giovane badante, assunta solo da qualche giorno. La donna, trovata in possesso di mille euro in contanti, vistasti alle strette, ha confessato il furto spiegando di aver approfittato dell’handicap dell’anziana che curava: la vittima conservava la chiave della cassetta di sicurezza, attaccata sui suoi abiti ad una spilla da balia; approfittando di un momento di distrazione la badante bielorussa se ne era allora impossessata, prelevando i soldi dalla cassetta per poi rimettere la chiave al suo posto. La donna è stata arrestata e, all’esito della citazione diretta di giudizio, è stata liberata e rinviata a giudizio.