Corruzione, ex giudice del Tar del Lazio condannato a 8 anni

FacebookPrintCondividi

Otto anni di reclusione per corruzione in atti giudiziari, confisca di beni per un valore di 115mila euro ed estinzione del rapporto di lavoro presso il Tar del Lazio. È  la sentenza emessa dalla IX sezione del tribunale di Roma, presieduta da Caterina Brindisi, nei confronti dell’ex giudice del Tar del Lazio, Franco Angelo Maria De Bernardi accusato di avere favorito un avvocato amministrativista, Matilde De Paola, che ha già patteggiato tre anni e mezzo di reclusione. Condannato a 3 anni e 8 mesi di reclusione per l’uomo d’affari Giorgio Cerruti. Entrambi sono stati condannati anche all’interdizione perpetua dei pubblici uffici, nonché a risarcire in sede civile la Presidenza del Consiglio dei ministri. I pm avevano chiesto la condanna di De Bernardi a sette anni di reclusione e di Cerruti a quattro anni e dieci mesi.