Agenti uccisi, Trump attacca: “Manca leadership, chiediamo ordine”

FacebookPrintCondividi

Siamo in lutto per gli agenti uccisi a Baton Rouge. Quanti ne dovranno morire per mancanza di leadership? Chiediamo ordine”. Lo afferma Donald Trump su Twitter.  Lo sdegno e il dolore per gli agenti assassinati  in Louisiana irrompono alla convention repubblicana, che si aprirà domani a  Cleveland. Al centro della piattaforma della destra americana ci saranno proprio l’appoggio alla polizia e la solidarietà con gli agenti accanto a temi come il matrimonio solo fra un uomo e una donna, il rafforzamento dei confini, l’appoggio alla polizia,  la restituzione dei terreni federali agli stati, l’abolizione di alcuni parchi nazionali.

“Il sogno americano è a rischio” si legge nelle righe di introduzione del documento. L’America può tornare a essere il Paese dei sogni se “rimettiamo il governo al suo posto, se aiutiamo la classe media, se ristrutturiamo i suoi programmi per evitare il collasso di bilancio e se lasciamo alla prossima generazione un’eredità di crescita e prosperità”. Il matrimonio è fra un uomo e una donna. “Non accettiamo la definizione della Corte Suprema”, che ha aperto alle nozze gay, si legge nella piattaforma in quello che è uno dei passaggi più forti.. Alcune organizzazioni a sostegno dei diritti dei gay interne al partito repubblicano si sono opposte alla definizione. Nella piattaforma i repubblicani illustrano anche la loro strategia sull’immigrazione, con il rafforzamento dei controlli ai confini “vulnerabili” per prevenire coloro che aspirano a entrare illegalmente. E viene assicurato appoggio alle forze dell’ordine, che secondo la piattaforma si trovano a far fronte alla mancanza di rispetto della Casa Bianca. La tragedia degli agenti uccisi a Baton Rouge è destinata ad accendere ulteriormente gli animi della convention.