Meteo: week-end a due velocità, dall’ombrellone all’ombrello

FacebookPrintCondividi

Gli esperti: “Tempo ancora dinamico. Si inizia col sole e si finisce sotto gli acquazzoni. L’alta pressione proverà ad affermarsi la prossima settimana ma sarà poco convincente”

“Rimarrà ancora lontana l’alta pressione dal Mediterraneo e di conseguenza l’Italia sarà raggiunta da nuovi impulsi instabili tanto da movimentare ancora questa prima parte di Giugno” –a dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera che aggiunge – “Il fine settimana sarà a due velocità; inizierà col sole e finirà sotto gli acquazzoni e i temporali, questa volta non solo al Nord ma anche al Centro Sud”.

Sabato sarà una giornata nel complesso buona su gran parte d’Italia con il sole che preverrà su molte delle nostre regioni. Solo su Alpi e Prealpi ci sarà la possibilità per qualche acquazzone o temporale pomeridiano che potrà coinvolgere anche le pedemontane ed il Piemonte in genere. Nubi in aumento sulla Sardegna.

Domenica nuovo peggioramento. Un nuovo impulso fresco in arrivo dalla Francia accentuerà nuovamente l’instabilità soprattutto nella seconda parte del giorno. Acquazzoni e temporali qua e là, alternati a fasi più asciutte e soleggiate, interesseranno non solo il Nord, ma anche il Centro Sud. Le temperature caleranno di qualche grado, anche al Meridione dove si andranno attenuando i venti dal Nord Africa.

“L’instabilità proseguirà anche in avvio della prossima settimana, poi tenderà ad attenuarsi con un anticiclone che però non sarà del tutto convincente. Per un periodo stabile e soleggiato bisognerà ancora attendere” – concludono da 3bmeteo.com.