Travolto da una catasta di legna, muore dodicenne nell’Aretino

Un dodicenne è stato travolto e ucciso da una catasta di legna in un bosco sopra a Stia (Arezzo). Inutili sono risultati i soccorsi che, tra l’altro, hanno avuto problemi ad arrivare e recuperare il ragazzo: la zona è impervia. Il dodicenne , ospite in un campeggio vicino, era insieme ad altri tre compagni. I ragazzi sarebbero saliti sulla catasta che sotto il loro peso è crollata travolgendoli. Due sono usciti illesi, il terzo con ferite lievi. Secondo quanto si apprende i primi soccorritori arrivati sul posto hanno cercato di rianimare il dodicenne  ma le ferite sono risultate fatali. Il pm di turno ha già autorizzato la rimozione del corpo. I carabinieri della stazione di Pratovecchio-Stia, stanno cercando di ricostruire quanto successo.