Salvini: «Adesso al lavoro per un nuovo centrodestra forte e orgoglioso»

FacebookPrintCondividi

Matteo Salvini è soddisfatto: “Il dato della Lega, al di là delle chiacchiere notturne e dei sondaggi, è incredibile”. Parlando a Radio Padania, Salvini ha fatto una disamina dei risultati sul territorio. “A Milano la partita non è solo aperta ma di più…ieri sera dicevano che il Pd era avanti di sei-sette punti e invece… La battaglia di Milano si gioca il 19 giugno anche perché molti elettori ieri non hanno votato”. “Sono felice del dato Lega – ha concluso Salvini – dove ci siamo si vince”. Secondo il leader leghista 0″Renzi esce stra-indebolito dal voto”. “Adesso vinciamo i ballottaggi, poi parte la battaglia per il referendum – ha aggiunto – per cacciare Renzi. Mentre il risultato dei 5 Stelle merita rispetto e andrà analizzato perché loro sono anti-sistema e contro la cricca europea”. Infine Salvini ha espresso il suo disappunto per il rislultato di Roma: “Mi spiace davvero, di cuore, per la Meloni. Ma lì purtroppo Berlusconi ha sbagliato, guardando al passato…” ha detto il leader leghista commentando il dato della Capitale. “Adesso – ha aggiunto Salvini – bisogna ricostruire il centrodestra, ma su nuove basi e non certo sulle poltrone o guardando al passato. Un centrodestra forte, libero e orgoglioso”.