Raffica di arresti per omicidi, armi e droga. Il video dell’intercettazione

FacebookPrintCondividi

Bari, i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria del giugno 2016 – Comando Provinciale Bari e del Servizio Centrale Investigazioni Criminalità Organizzata di Roma hanno arrestato 41 persone (35 in carcere e 6 ai domiciliari) e sequestrato beni, denaro ed altre utilità per oltre tre milioni di euro. Gli arrestati fanno parte del clan Misceo-Telegrafo, sodalizio criminale egemone nel quartiere San Paolo di Bari, con ramificazioni in alcuni paesi dell’Hinterland di Bari Agli indagati la Dda di Bari contesta i reati di associazione mafiosa, omicidi, tentati omicidi, traffico di droga, armi, estorsioni e rapine. Le indagini riguardano fatti risalenti agli anni 2013-2014. L’operazione, delegata ai militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Bari, è stata chiamata “Ampio Spettro”. Le misure cautelari vengono eseguite in tutta Italia: a Bari, Lecce, Foggia, Matera, Napoli, Benevento, Bologna e Prato. Il video dell’intercettazione telefonica.