Nascondeva 2 chili di cocaina nelle scarpe. “Narcos” arrestato a Torino

Non si può certo dire che gli mancasse la fantasia, sebbene i trafficanti di droga sfoggino da tempo un repertorio praticamente sterminato di astuzie, sotterfugi e accorgimenti per eludere controlli, varchi e cani specializzati. Ma stavolta non è andata così bene ad una guatemalteco 25enne acciuffato a Torino con una partita di cocaina purissima dal valore di almeno 150mila euro.

Il trafficante proveniva da Guatemala City

Un quantitativo di droga davvero notevole che il narcosi centroamericano aveva pensato di riuscire a far passare ai controlli dell’aeroporto occultandolo in parte alcune cavità appositamente ricavate nelle scarpe che calzava e un’altra ancora nella fodera de giubbotto che indossava. Ma è stato tutto inutile, così come il tentativo di confondersi tra la folla dei passeggeri provenienti da altri voli nazionali. L’uomo è atterrato a Torino con un volo proveniente da Guatemala City con scalo a Madrid.

La cocaina era destinata alle piazze di spaccio piemontesi

Ma è stato tutto inutile: la cocaina è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza e l’uomo è finito in manette con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti. Gli investigatori non escludono, anzi ritengono assai’ probabile che la cocaina – quasi due chili – fosse destinata alle piazze piemontesi dello spaccio. Le indagini proseguono per identificare i complici del trafficante, che è stato condotto presso il carcere Lorusso e Cutugno di Torino.