Musica e tramonti sul lago. Al “Gens Trebonia” riapre la stagione estiva

FacebookPrintCondividi

Musica, tramonti e cucina. Sabato 25 giugno al Gens Trebonia di Trevignano Romano, a 40 chilometri dalla capitale, si inaugura la terza edizione della Stagione Musicale Estiva. Ricco il cartellone di eventi musicali che si concluderà sabato 13 agosto. Per l’inaugurazione il direttore artistico, Ferdinando Parisella, ha puntato su Massimo Musco, chitarrista blues, e la sua Bandamax. Anche quest’anno la formula è la stessa delle passate edizioni: gli spettacoli (tutti i sabati fino al 13 agosto) si svolgeranno in riva al lago sulla balconata del locale ribattezzata “Lo Butto”. Frequentato da stranieri, romani in cerca di fuga e trevignanesi, il locale vanta un’atmosfera speciale “aiutata” dal tramonto sul lago di Bracciano. «È il locale perfetto – si legge sul profilo Facebook del Gens Trebonia birra&vino&cucina – per bere e gustare prodotti locali, che noi definiamo a Km-Italia».

Musica, tramonti e cucina al Gens Trebonia

«È una sorta di miscela – racconta il direttore artistico, già ideatore 18 anni fa dell’Irish pub Doolin a Latina – tra la casa pubblica, public house, il ritrovo, il locale di tendenza, l’osteria». Tutto nasce dal nostro amore per Trevignano Romano – spiega il quartetto “fondatore” – abbiamo pensato di chiamare il nostro locale pubblico, Gens Trebonia, proprio per dare un segno tangibile di questo amore. Aggiungiamo anche il rispetto per il paese e i suoi abitanti che ci ospitano. Il filo conduttore che lega l’Etruria, l’antica Roma e la contemporaneità è ampiamente rappresentato in tutte le nostre iniziative, che sono  offerte, oltre che ai trevignanesi, anche all’imponente bacino di utenza dell’area romana e all’altrettanto significativo bacino di tutta Europa». Serata speciale e brindisi sabato 16 luglio per il terzo anno di vita del Gens Trebonia.