Molesta bambina al bar: arrestato 80enne già condannato per abusi

FacebookPrintCondividi

Condannato e recidivo o, semplicemente, talmente malato da cedere ai suoi più bassi istinti nonostante i suoi precedenti penali per reati sessuali: succede così che un pensionato ottantenne, già processato in passato per una vicenda analoga, viene colto in flagrante mentre molesta una bambina al bar. Una bambina di appena sei anni.

Molesta bambina al bar: arrestato 80enne

Certo i clienti del locale si sono immediatamente resi conto dell’atteggiamento ambiguo dell’anziano. Certo le forze dell’ordine, una volta sollecitate, sono intervenute tempestivamente e il pedofilo, recidivo, è stato arrestato dai carabinieri nel Reggiano per atti sessuali su una bambina di nemmeno 6 anni. Certo la giusitiza farà ancora una volta il suo corso: resta il fatto, però, che un uomo pericoloso ha potuto nuocere di nuovo a un’altra piccola vittima dopo aver già subito l’anziano una condanna per una vicenda analoga. Secondo quanto accertato, l’uomo era in un bar dove c’era anche la piccola intenta a fare dei disegni, che poi mostrava ai presenti. L’anziano, convinto di poter agire indisturbato, l’avrebbe presa in braccio e molestata.

L’uomo smascherato dai clienti del bar

I clienti del bar se ne sono accorti, e uno di loro ha richiamato duramente l’anziano che, vistosi scoperto, ha immediatamente lasciato andare la bambina allontanandosi velocemente, probabilmente temendo anche il linciaggio. Ma anche a quel punto la vicenda non è finita lì, giustamente: l’episodio è stato infatti riportato ai genitori della bambina molestata al bar, che si sono subito presentati in caserma a denunciare il fatto. I militari hanno avviato le indagini e la Procura ha chiesto e finalmente ottenuto dal Tribunale un provvedimento restrittivo che è stato eseguito l’altro pomeriggio. Nel 2012 era diventata esecutiva una condanna dell’80enne a 3 anni e 6 mesi per un reato analogo: in quel caso la violenza, risalente al 2006, era stata compiuta ai danni di una bambina figlia di amici di famiglia. A quanti altri ancora deve nuocere quest’uomo prima di essere definitivamente fermato?