Inglesi già pentiti? Dai parlamentari petizione per ripetere il referendum

FacebookPrintCondividi

C’è incertezza nel Regno Unito dopo il voto sulla Brexit che ha dato uno scossone all’Europa. Sull’isola la bufera investe tutti, salvo la regina. In bilico la stessa integrità territoriale del Paese, con Scozia e Irlanda che alzano la voce sognando anche per i loro popolo un Independence day.  Una prima reazione viene dalla petizione lanciata da un gruppo di parlamentari britannici per indire un nuovo referendum sulla Brexit che in poche ore ha superato un milione di firme. Sul sito petition.parliament.uk le firme aumentano di minuto in minuto. Per dare la propria adesione alla proposta basta cliccare su ‘sign the petition’ e compilare tutti i campi. Naturalmente possono firmare solo i cittadini britannici e i residenti nel Regno Unito. Secondo la mappa pubblicata sul sito, la più alta concentrazione si trova nelle principali città della Gran Bretagna, Londra in testa. Intanto Change.org ha rivolto un appello al sindaco di Londra Khan per una secessione della capitale britannica, dove i sostenitori di ‘Remain’ sono stati la maggioranza.