Gli azzurri volano agli ottavi grazie al gol di Eder. Partita con pochi brividi

FacebookPrintCondividi

Seconda vittoria per l’Italia a Tolosa contro la Svezia. Decisivo il gol di Eder al minuto 88. Un gol capolavoro che segna la svolta di un match senza grosse emozioni. Gli azzurri sono agli ottavi di finale con 6 punti nella classifica, mentre la Svezia è bloccata a 1 punto. Dopo un primo tempo opaco gli azzurri sono apparsi più incisivi nel secondo tempo. Pochissime le emozioni da una parte e dall’altra: unico brivido, fino al gol, all’83’ la traversa piena di Parolo su colpo di testa. Sottotono i due “eroi” della partita precedente, Giaccherini e Pelle’ (sostituito nella ripresa), non ha brillato neanche Ibrahimovic.

Una sola variazione per l’Italia di Antonio Conte: Florenzi in luogo di Darmian. Deludente il primo tempo, la ripresa si apre con maggiore vivacità da parte dell’Italia ma Conte decide di cambiare qualcosa in attacco al 60′. Dentro Zaza fuori Pellé. La Svezia è andata vicina al gol al 72′: Ibrahimovic fallisce il risultato da pochi passi ma era in fuorigioco.