Giovane ferisce la ex, in passato aveva tentato di uccidere il fratello. Arrestato

Un ragazzo di 28 anni di origine romena, con precedenti per atti persecutori nei confronti dell’ex e tentato omicidio nei confronti del fratello della donna, è stato arrestato a Tarquinia, vicino Viterbo. I carabinieri sono stati chiamati dai vicini che hanno sentito urla provenire da un’abitazione. Giunti sul posto hanno trovato la ragazza ferita al volto e il suo ex che colpiva con calci e pugni in testa il fratello 56enne della donna.

 Il passato dell’arrestato e i maltrattamenti

I due sono stati immediatamente soccorsi e trasportati all’ospedale di Viterbo dove sono stati medicati e giudicati guaribili in quattro e trenta giorni. Già in altre occasioni la donna era stata vittima di maltrattamenti e atti persecutori da parte dell’uomo che non voleva rassegnarsi alla fine della loro relazione. Dall’inizio dell’anno nella zona sono undici gli arresti effettuati dai carabinieri per episodi violenza sulle donne. In tutti i casi si tratta di coniugi, ex coniugi o fidanzati che non accettano di essere lasciati.