Il caldo stavolta c’è, l’estate raggiunge l’Italia: pochi gli acquazzoni (e al Sud)

FacebookPrintCondividi

«Arriva l’anticiclone e gran parte dell’Italia sperimenta la prima vera situazione estiva con sole e temperature sopra le medie del periodo». Il caldo c’è. A dirlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che aggiunge: «Saranno soprattutto le regioni del Centro Nord più coinvolte. Parte del Sud e la Sicilia saranno invece interessati da una blanda circolazione di basa pressione responsabile di qualche acquazzone o temporale».

Rinforza l’anticiclone sull’Europa centro meridionale e l’estate raggiunge l’Italia. Questo avviene dopo la tanta pioggia che è caduta in questo giugno soprattutto al Centro Nord. L’anticiclone sarà accompagnato da aria calda dal Nord Africa che interesserà oltre che l’Italia molte delle Nazioni mediterranee e dell’Europa centrale.  L’apice del caldo sarà tra giovedì e sabato. Su gran parte d’Italia si potranno superare i 30°C, con punte anche di oltre 32-33°C al Centronord; previsti picchi di 34-35°C su Valpadana centrale, Val d’Adige, Toscana, Umbria, Lazio, Campania. Tra le città più calde Milano, Bologna, Ferrara, Aosta, Bolzano, Verona, Firenze, Perugia, Roma, Frosinone, Benevento, Foggia, Matera, Cosenza, tutte città che potranno superare i 30°C. Meno caldo lungo le coste sebbene con clima un po’ afoso.

Temporali al Sud e Sicilia. L’azione di una blanda bassa pressione sullo Ionio determinerà condizioni di instabilità con degli acquazzoni e qualche temporale che coinvolgeranno principalmente Sicilia, Calabria, Basilicata e Campania nonché in misura minore Molise, Puglia interna, Abruzzo e basso Lazio. «Al Nord il caldo si smorzerà nel corso del prossimo weekend per l’arrivo di qualche temporale, al Centrosud 2-3 giorni dopo ma l contesto termico generale rimarrà comunque estivo con temperature più elevate rispetto ai giorni scorsi», concludono da 3bmeteo.com.