Argentina sotto choc: Messi in lacrime dà l’addio alla Nazionale (Video)

 

Argentina sotto choc. Il rigore fallito da Messi – il video impazza sul web– dà inizio a uno psicodramma xollettivo. Non solo per l’epilogo clamoroso della Coppa America e la sconfitta riportata contro il Cile. L’Argentina è sotto un treno perché dopo la sconfitta in finale Leo Messi è scoppiato in lacrime dopo il rigore fallito  e ai microfoni della TyC ha spiazzato tutti: «Per me è finita. Ci sono state quattro finali e non mi sono bastate per vincere. Ci ho provato. Era la cosa che desideravo di più, ma non ci sono riuscito, quindi penso che sia finita». La Pulce ha dato così l’addio alla Nazionale a soli 29 anni.

Il rigore fallito e il crollo di Messi

L’Argentina perde ai rigori 4-2 la finale della Coppa America contro il Cile, ma deve fare i conti con una perdita molto più grave: quella di Leo Messi. «Ho fatto tutto quello che potevo, la decisione è presa», ha annunciato Messi, cogliendo tutti di sorpresa. Ora tutta l’Argentina spera di fargli cambiare idea, anche se non sarà facile, in vista del Mondiale di Russia 2018. Una vita a rincorrere il mito Maradona con la maglia dell’Albiceleste e ora l’epilogo più clamoroso. Troppo doloroso fallire per ben quattro volte, le finali perse da Leo con la Nazionale: tre di Coppa America (2007, 2015 e 2016) e quella del Mondiale 2014 che pesa come un macigno. Un incubo, una maledizione visto che Leo si è sempre smarrito nei momenti decisivi con l’Argentina: troppa la pressione di un intero paese su di lui, il giocatore più geniale che il calcio mondiale possa attualmente ammirare. Ora si sta scatenando il dibattito. Bastano quattro finali perse con una grande squadra come l’Argentina a farsi passare la voglia di riprovarci? Il campioni non mollano, secondo una filosofia di pensiero che ricorda che anche i grandi sbagliano, Maradona in testa. Un dibattito destinato a proseguire sui quotidiani, sul web, tra detrattori ed estimatori.