A Milano vittoria di misura di Sala su Parisi. Ha pesato l’alta astensione

FacebookPrintCondividi

A Milano il candidato di centrosinistra Giuseppe Sala vince su quello di centrodestra Stefano Parisi per 51,7 % a 48,3%. Il dato si riferisce alla quasi totalità delle sezioni. Si tratta chiaramente di una vittoria di misura, su cui  incide pesantemente l’alta astensione. A Milano non hanno votato circa 500mila elettori. E proprio a questo settore di elettorato sfiduciato si rivolge Parisi, il quale, se da un lato riconosce la sconfitta, dall’altro annuncia di voler continuare nel progetto politico che lo ha portato a sfiorare la vittoria a Milano e a perseguire l’obiettivo di costruire una nuova e convicente “offerta politica” per i cittadini che si sono allontanati dai partiti.