Toti sbugiarda Alfano: «Passerella inutile. I migranti sono ancora lì»

Toti sbugiarda Alfano: “Speriamo che quella di Alfano a Ventimiglia non sia stata solo una passerella ma visto che al momento i migranti sono ancora lì mi viene da dire che è stata poco di più”. Il governatore della Liguria Toti è stato netto a proposito della situazione migranti a Ventimiglia a due settimane dal sopralluogo del ministro dell’Interno. “Il centro di accoglienza andava chiuso – ha aggiunto Toti – è stata una nostra richiesta in campagna elettorale e il fatto che il Governo lo abbia chiuso è una vittoria della giunta regionale, ma se poi i migranti si spostano dalla stazione in un fiume non è stato un grande successo”. “Siccome il piano del governo prevedeva due step, da un lato la chiusura del centro dall’altro i controlli sui treni e sulle strade e la dislocazione dei migranti presenti i città in altri centri di accoglienza – ha notato il presidente ligure – spero che questo venga risolto nelle prossime ore, altrimenti ne prenderemo atto saremo costretti a dire che le cose ancora una volta non hanno funzionato”. Toti minimizza le tensioni sul tema con la Lega dopo le dichiarazioni di ieri dell’assessore Rixi: “Nessuna tensione, ognuno parla al proprio elettorato e ha i propri linguaggi ma governiamo insieme questa regione e lo facciamo bene. E’ vero che Rixi mi aveva sconsigliato di andare. E’ piuttosto noto il giudizio che la Lega dà del ministro Alfano, ma ritengo che sia dovere del presidente della Regione quanto il ministro dell’ Interno interviene in una situazione d’emergenza nella propria Regione andare per informarsi e capire cosa succede”.