Santoro compra il 7% del Fatto. Con Travaglio in programma una web tv

La Società Zerostudio’s la cui maggioranza è detenuta da Michele Santoro, ex conduttore Rai, ha acquisito il 7% della «Società Editoriale il Fatto», che a sua volta già deteneva il 33% della Zerostudio’s. È la stessa società che edita Il Fatto quotidiano diretto da Marco Travaglio ad annunciare la novità in una nota. «Il passo societario è un preludio importante agli sviluppi futuri della Società che – spiega il comunicato – prevedono la creazione di un laboratorio televisivo anche sul web a cura di Michele Santoro. La Società Editoriale il Fatto nell’assemblea degli azionisti ha inoltre costituito il comitato dei garanti formato da Peter Gomez, Marco Lillo, Antonio Padellaro, Michele Santoro, Marco Travaglio». Il comitato, scrive Prima Comunicazione, ha lo scopo di garantire l’indipendenza e la qualità dell’informazione diffusa con qualunque mezzo e tecnologia «anche elaborando un manifesto deontologico dell’informazione sul modello di quelli in vigore al Guardian e alla BBC». L’iniziativa editoriale di Santoro con la sua Zerostudio’s arriva dopo diversi tentativi di proporre format e docufiction alle tv nazionali, compresa la Rai. Proposte a cui però non sono seguite le risposte sperate.