Quattro rom seminano panico in autostrada: da film le fasi dell’arresto

In fuga sull’A1 con una Alfa 159 non si sono fermati all’alt della polizia e hanno anche tentato di speronare l’auto degli agenti, prima di essere arrestati al termine di un inseguimento anche a piedi. E’ accaduto sulla Roma-Napoli in provincia di Frosinone. Protagonisti quattro serbi di etnia rom. A lanciare l’allarme era stato il Centro operativo autostradale (Coa) di Fiano Romano. Quando il conducente dell’Alfa, diretta verso sud, si è accorto di un cantiere che riduceva la carreggiata a una sola corsia ha invertito la marcia facendo alcune centinaia di metri contromano e seminando il panico tra gli automobilisti. Poco dopo i quattro uomini di etnia rom hanno abbandonato la vettura fuggendo a piedi nelle campagne, ma sono stati bloccati dai poliziotti.

Rom arrestati: arnesi da scasso in macchina

Nella vettura gli agenti hanno trovato arnesi da scasso (tra cui una mazza ferrata del peso di 5 chili), un piede di porco in acciaio, tre cacciaviti e cinque paia di guanti in gomma. Per tutti e quattro i rom è scattato l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale e sono stati anche denunciati per possesso ingiustificato di arnesi da scasso. Al conducente sono state elevate contravvenzioni per guida senza patente, mancanza della copertura assicurativa e della prescritta revisione, oltre a contestazioni per la velocità e la guida contromano in autostrada. La vettura e gli arnesi sono stati sequestrati.