Per la Cnn Hillary vincerebbe su Trump. Ma un altro sondaggio dice che…

Con l’avvicinarsi delle elezioni presidenziali è partita la guerra dei sondaggi negli Usa. Nel giro di 24 ore ne sono stati diffusi due che forniscono risultati opposti. Secondo la Cnn, nel caso (ormai certo) che a sfidarsi per la Casa Bianca fossero Hillary ClintonDonald Trump, a prevalere sarebbe la candidata democratica.  Secondo invece un sondaggio Rasmussen, a vincere sarebbe il repubblicano.  Entrando nel dettaglio,  riferisce la Cnn che Hillary raccoglierebbe  il 54% delle preferenze contro il 41% del tycoon newyorchese. Si tratterebbe  del vantaggio più ampio a favore di Hillary dal luglio scorso. Nel giudizio degli elettori intervistati, la Clinton emergerebbe come la candidata “più qualificata e più affidabile” su quasi tutte le questioni che il nuovo presidente dovrà affrontare, a partire da quelle di politica estera e dalla emergenza terrorismo. C’è però un’importante eccezione: per il 50%, Trump saprebbe gestire meglio la situazione economica del Paese. Il sondaggio, infine, mette in evidenza come anche Bernie Sanders prevarrebbe su Trump. Per Rasmussen invece Donald Trump sorpassa Hillary Clinton a livello nazionale: è la prima volta da ottobre che il tycoon è in testa in una ipotetica sfida finale per la Casa Bianca con il 41% contro il 39% di Hillary. Mancano ancora  6 mesi al fatidico giorno della disfida per la Casa Bianca e, da oggi a novembre, assisteremo a un’autentica alluvione di sondaggi. Tutto si giocherà probabilmente sulla capacità di Donald Trump di spingere al voto quell’elevata porzione di middle class americana, duramente colpita dalla crisi, che diserta normalmente le urne per rabbia o delusione.