Nibali ha vinto il Giro d’Italia 2016: corsa trionfale fino a Torino

Vincenzo Nibali è il vincitore della 99/a edizione del Giro d’Italia di ciclismo. Al termine della corsa  conclusasi oggi con la passerella di Torino, ha preceduto il colombiano Chaves di 52″ e lo spagnolo Valverde di 1’17”. E’ il secondo Giro vinto da Nibali, già trionfatore nel 2013. Vincenzo Nibali ha tagliato il traguardo di Torino alzando il braccio del compagno Michele Scarponi. Un omaggio al suo gregario che lo ha sostenuto durante tutto il Giro. Prima i due si erano scambiati una pacca sulla spalla in segno di festa. “E’ stata un’emozione bellissima per tutto il percorso, poi entrare qui nel circuito, con tutta quella folla, che dire…eccezionale, non ci sono parole…”: così Vincenzo Nibali ai microfoni della Rai, dopo aver tagliato il traguardo finale . “Sono grandi emozioni”, aggiunge il siciliano che è stato oggi raggiunto nel capoluogo piemontese dalla famiglia: “Sono partiti tutti ieri sera e oggi sono arrivati qui,. Avrò la possibilità di abbracciarli tutti”.

La giuria del Giro d’Italia ha inoltre assegnato al tedesco Nikias Arndt  la vittoria dell’ultima tappa del Giro d’Italia, da Cuneo a Torino. Giacomo Nizzolo, primo al traguardo, è stato declassato perché la sua azione allo sprint è stata ritenuta irregolare. Sul podio con Arndt  salgono Matteo Trentin,  secondo, e Sacha Modolo, terzo. E’ la settima vittoria tedesca al Giro 2016. “Non posso fare altro che accettare il verdetto della giuria, ma è una decisione ingiusta perché so di aver fatto i movimenti giusti”. Giacomo Nizzolo non nasconde la sua delusione. “Se hanno visto questo accetto la decisione – spiega – andrò a casa non felice, ma sapendo che una tappa al Giro la valgo”. La giuria ha declassato Nizzolo per aver ostacolato la volata di Modolo stringendolo all’esterno. Il Giro si conclude senza vittorie azzurre in volata