Metropolitana di notte a Londra: da questa estate parte la “rivoluzione”

Un tiro alla fune durato a lungo, molto più del previsto. Ma ora siamo alla conclusione perché c’è finalmente una nuova data per l’inizio dell’attesa “rivoluzione notturna” della metropolitana di Londra, destinata dall’estate a garantire su alcune linee – nei soli week end – un servizio h24. Lo ha annunciatoil neosindaco laburista della capitale britannica, Sadiq Khan. Si partirà dal 19 agosto con la Central e la Victoria line. che tutti i venerdì e tutti i sabati assicureranno corse ininterrotte fino all’alba. Poi, dall’autunno, si aggiungeranno alcune altre linee (Piccadilly, Jubilee e Northern).

Metropolitana di notte, è svolta ma con un anno di ritardo

La svolta, senza precedenti per i servizi della storica e vitale “tube” londinese, scatta in effetti con un anno di ritardo rispetto alla scadenza inizialmente indicata dalle autorita’ (settembre 2015). “Rinvio” dovuto alla dura vertenza dei lavoratori della metropolitana, che si sono battuti per ottenere condizioni di maggiore sicurezza e migliori compensazioni economiche. Alla fine, dopo un lungo braccio di ferro punteggiato di scioperi, un accordo per i macchinisti è stato siglato dal sindacato di categoria più influente, lo Rmt, poco prima del termine del mandato della precedente amministrazione municipale conservatrice di Boris Johnson. Resta tuttavia in piedi una coda negoziale non interamente risolta sulla bozza d’intesa che riguarda gli addetti alle pulizie dell’Underground.