Luxuria provoca ancora Giorgia Meloni: magari il suo gatto è gay…

FacebookPrintCondividi

Vladimir Luxuria non perde occasione per far cadere il discorso sull’omosessualità e in particolare per lanciare frecciatine a Giorgia Meloni. Verso quest’ultima aveva usato espressioni irridenti quanto la leader di FdI aveva annunciato che aspettava un bambino: “Auguri e figli trans!”, aveva esclamato all’indirizzo di Giorgia Meloni che non la prese affatto come un insulto ma come una provocazione, alla quale replicò affermando che in ogni caso il nascituro avrebbe avuto l’amore della madre.

Ma quello della Meloni incinta sembra essere un pallino per Luxuria. Così, su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, dopo avere dichiarato il suo voto alle comunali di Roma per Roberto Giachetti, Luxuria ha lanciato un’altra provocazione a Giorgia Meloni: «Ha detto che il suo gatto, Martino, è in calore e cerca una fidanzata? Ha la presunzione di eterosessualità, chi gliel’ha detto che il suo gatto è etero? Magari vorrebbe un altro gatto, un altro maschietto. Magari il gatto Martino vorrebbe il gatto Lucone…».