L’ultimo regalo del Pd ai Rom: detenute ospitate in una villa di lusso (foto)

Viale Kenya, quartiere residenziale di Roma, Eur, una vialetto privato nel quale, a fatica, decine di famiglie romane si sono ritagliate uno spazio di tranquillità alle porte della Capitale. Qui, al civico 72, c’è una villa sequestrata alla mafia. Qui, grazie a un progetto della giunta Marino e del Pd, in collaborazione con il ministero della Giustizia, saranno ospitate detenute-mamme, di origine Rom, con i rispettivi figli. per il quale il comune ha scelto di mettere a disposizione le due megaville di via Kenya 70 e 72. Una vicenda che ha scatenato le proteste dei residenti della zona e sulla quale il capogruppo di Forza Italia, Renato Brunetta, ha presentato un’interrogazione parlamentare. Anche sulla Sette la vicenda è stata raccontata in un lungo servizio. “Casa di Leda”, questo il nome del progetto, è un esperimento che punta a ridurre a zero il numero dei piccoli dietro le sbarre ed è stata sostenuta dalla disastrosa giunta Marino, che ha anche previsto che saranno impiegati detenuti anche per la pulizia della struttura, degli spazi verdi e per i piccoli interventi di manutenzione.

Schermata 2016-05-16 alle 10.22.57Schermata 2016-05-16 alle 10.20.29Schermata 2016-05-16 alle 10.18.21Schermata 2016-05-16 alle 10.17.54