Lettieri attacca De Magistris: «I video dei bus usati per la sua propaganda»

«Ho ricevuto moltissime segnalazioni, e ho constatato di persona, che le televisioni posizionate sui mezzi pubblici di Napoli, di fatto funzionano come cassa di risonanza di de Magistris e dei suoi assessori». I napoletani vengono bombardati da video che raccontano dell’inaugurazione del comitato elettorale per la ricandidatura del sindaco, ma anche dallo spot sull’acqua pubblica che ha come protagonista sempre il sindaco». Lo afferma il candidato sindaco del centrodestra Gianni Lettieri. «De Magistris non può continuare a fare la sua campagna elettorale con i soldi e i mezzi dei napoletani. Per questo ho presentato un esposto alla Prefettura, per capire se e come la normativa della propaganda elettorale è stata violata, per comprendere come si decide quale video va trasmesso sui mezzi pubblici e diciamolo per fermare questo scempio. Al peggio non c’è mai fine, ma i napoletani non possono essere i finanziatori occulti (a loro insaputa) della campagna elettorale di de Magistris», conclude.