L’appello di Donna Assunta Almirante: «a destra devono mettersi d’accordo»

FacebookPrintCondividi

Una brutta febbre ha tenuto lontano Donna Assunta Almirante per qualche giorno dalle notizie e dal caos del centrodestra a Roma. La prima domanda la fa proprio lei: «Sia gentile, che cosa è successo?». Non sarà l’unica. Donna Assunta, l’ultima novità è che Silvio Berlusconi, Gianfranco Fini, Gianni Alemanno, forse anche Francesco Storace sosterranno Alfio Marchini, nipote di partìgiano e costruttore col cuore a sinistra. «Lo scopro da lei. Avevo letto al volo, senza rendermi conto, sa con la febbre a 39. Beh, Marchini mi sembra che sia orientato al centro», risponde a “Il Tempo”.

Dubbi di Assunta Almirante sul sostegno ad Alfio Marchini

«Non so come la destra possa sostenere questo signore. Se loro non hanno da sostenere nessuno della destra e questa è una persona che vale e che può essere utile perla gente che non desidera più i partiti… Sa, c’è una baldoria in giro che non si capisce più nulla. Non c’è più un punto di riferimento: mai come in questo momento c’è stato un calo dei valori della politica». Una candidatura a destra però c’è, quella di Giorgia Meloni. Perché non la sostengono? «Evidentemente non sono d’accordo con la Meloni. Fino a ieri, però, lo erano. Fino a ieri Storace era legato a Giorgia. Questo cambiamento non riesco a capire perché avvenga. Non so darmene nemmeno io una ragione. Lei che idea si è fatto?».

Storace  lamenta il fatto di non essere stato interpellato dalla Meloni

«Non può essere sufficiente questo! Se non l’ha cercato poteva essere lui a cercare lei. Qual è la ragione per la quale persone dello stesso partito non si rintracciano e non si mettono d’accordo? Mi sembra una cosa strana da parte di Storace che vuole che la Meloni lo convochi e gli chieda sostegno e fratellanza. Avranno cambiato idea anche questi? Si coricano in una maniera e si alzano in un’altra?». Lei sosterrà Giorgia Meloni? «Ma certo. Perché non dovrei? Io questa gente che passa da un letto all’altro non la stimo proprio. Fino a ieri sono stati fratelli di partito con la Meloni». Capolista di Forza Italia sarà Alessandra Mussolini. Mussolini per Marchini, che effetto le fa? «Indipendentemente dal cognome che porta, mi fa meraviglia per la linea politica che ha avuto fino a ieri. Significa che non si può fare affidamento su nessuno». Che appello fa alla destra romana? «Devono mettersi d’accordo. Divisi si faranno la lotta».