In India la mamma più vecchia del mondo: partorisce a oltre 70 anni

FacebookPrintCondividi

Una donna indiana è diventata mamma ad oltre 70 anni dopo essere ricorsa alla fecondazione in vitro: ha partorito alcune settimane fa un bimbo, cui è stato dato il nome di Armaan (Desiderio), divenendo di fatto la mamma più vecchia del mondo. Secondo il Libro dei Guinness il primato apparteneva finora alla spagnola Maria del Carmen Bousada Lara, che il 29 dicembre 2006 mise al mondo due gemelli all’età di 66 anni. Ma media e sanitari locali assicurano che negli anni scorsi altre donne indiane di circa 70 anni hanno avuto figli, sempre grazie a un processo di fecondazione artificiale. L’anziana mamma – riporta l’agenzia di stampa indiana Pti – si chiama Daljinder Kaur ed è originaria dello Stato indiano di Punjab, sposata da quasi mezzo secolo, con Mohinder Singh Gill, 79 anni. Medici e giornalisti discutono ancora sulla sua età, che dovrebbe essere fra i 70 ed i 72 anni perché, in assenza di un certificato di nascita certo, l’interessata assicura di avere sette anni meno del marito. Commentando i sentimenti dell’avere un figlio a un’età nella quale si diventa nonne (e bisnonne), Daljinder ha risposto che «la gente ha differenti sogni, ma tutto accade quando Dio vuole. Non mi importa quello che la gente penserà…».