Germania, una Colonia bis? Donne molestate da immigrati a un concerto

FacebookPrintCondividi

La polizia di Darmstadt, nel Land dell’Assia, in Germania, ha reso noto che 14 denunce sono state presentate da 26 donne che hanno dichiarato di essere state sessualmente molestate da gruppi di uomini durante un festival musicale svoltosi lo scorso fine settimana. In precedenza la polizia aveva parlato di 18 denunce. Non tutte le denunce sono state al momento verificate, ha detto un portavoce. In un comunicato la polizia ha aggiunto che, dalle descrizioni delle vittime, si sarebbe trattato di uomini di origine sud-asiatica. La dinamica ricorderebbe quella della notte di capodanno a Colonia, anche se il numero delle denunce è finora molto più contenuto. Il portavoce della polizia ha infine aggiunto che tre pachistani richiedenti asilo, in un primo tempo fermati, sono stati rilasciati.

I nuovi fatti, meno numerosi di Colonia, avvenuti in Assia

A proposito di immigrati, si apprende che sarebbe diminuito il numero di islamisti radicali che dalla Germania si sposta in Siria e Iraq per arruolarsi nelle milizie dell’Isis. Lo ha rivelato il ministro dell’Interno tedesco, Thomas de Maizière, durante la conferenza internazionale anti-terrorismo in svolgimento a Berlino. Il ministro non ha fornito numeri precisi, ma ha aggiunto che è ancora presto per capire se si tratta di un’inversione di tendenza da valutare positivamente o se questo non aumenti addirittura il rischio in Europa. Uno dei motivi principali della riduzione può essere individuato, secondo de Maizière, nelle sconfitte militari e nella perdita di territori subiti dall’Isis negli ultimi tempi. Il ministro ha poi ricordato che il numero dei partenti dall’Europa oscilla tra 4.500 e 5.000, 800 dei quali dalla Germania. In aumento le donne.