Condannati due gemelli albanesi: hanno compiuto oltre 100 furti

FacebookPrintCondividi

Fratelli gemelli, autori di almeno cento furti in abitazioni del nord e centro Italia, sono stati condannati dal tribunale di Cuneo rispettivamente a tre anni e sei mesi e due anni e sei mesi. Sono Edmond e Eduard Trushi, 31 anni, di origini albanesi, da tempo residenti nel Saluzzese. Le indagini dei carabinieri erano partite da un raid notturno, nel novembre del 2014 in Valle Po, dove i gemelli avevano realizzato una serie di furti in casa, alcuni sfociati in rapina.

Gemelli albanesi, autori di cento furti

La coppia aveva messo in piedi una vera e propria holding illegale, caratterizzata da una rapida mobilità lungo le strade d’Italia, a bordo di super car come una Ford Mustang o una Mercedes SLK, con cui facevano prima sopralluoghi diurni, poi i colpi, sempre di notte. Hanno fatto razzia in tutto il nord, dal Friuli alla Lombardia al Veneto al Piemonte, nelle province di Pisa e Firenze. Ai gemelli sono stati confiscate le due auto sportive, oggetti d’oro, oltre 25mila euro in contanti.