Forlì, beffa per il sindaco del Pd: i suoi figli sorpresi a imbrattare un muro

FacebookPrintCondividi

Beffa per il sindaco del Pd di Forlì, Davide Drei: costituisce una task force contro il degrado nel cuore della città e ad essere fermati sono stati i suoi figli minorenni. I due ragazzi sono stati sorpresi da una pattuglia “antidegrado”, voluta infatti dallo stesso primo cittadino, a sporcare con delle scritte un muro all’interno dei giardini pubblici Ariella Farneti in centro città, già in passato teatro d’incursioni dei “writers”. A renderlo noto sono le pagine locali del quotidiano La Voce di Romagna.

Bloccati i figli “writers” del sindaco di Forlì

L’episodio sarebbe accaduto alcuni giorni fa, quando i due ragazzi, 15 e 17 anni, sono stati bloccati dalla pattuglia in borghese dei vigili urbani incaricata espressamente di contrastare il degrado cittadino. Grande, ovviamente, la sorpresa dei vigili quando hanno identificato i due minorenni. Essendo quello attribuito ai due ragazzi un reato, la vicenda è stata segnalata alla sezione minori della locale procura della Repubblica.

Il servizio antidegrado della città di Forlì

Il servizio antidegrado voluto dal sindaco è svolto da otto agenti della polizia municipale che operano nel centro storico della città.