Esplosione in un vicolo di Napoli: morta una donna, gravi i feriti

FacebookPrintCondividi

Un’esplosione si é verificata a Napoli in un appartamento occupato da extracomunitari nel centro della città, in Via Vicaria Tennellari, nei vicoli a ridosso del vecchio tribunale. Secondo le informazioni dei vigili del fuoco nell’esplosione, dovuta ad una bombola di gas, sono rimaste ferite 4 persone mentre una quinta é morta. Si tratta di una donna il cui corpo é stato recuperato sotto le macerie. Sono ancora in corso le ricerche per verificare la presenza di eventuali altre persone nell’appartamento. La forte esplosione, come ricostruisce il Mattino di Napoli   ha causato anche il crollo del pavimento degli appartamenti al primo piano dell’edificio. Quando la polizia é giunta sul posto ha dovuto soccorrere alcune persone rimaste aggrappate a quello che restava dei solai. Gli abitanti dell’ area, una zona di stretti vicoli del centro antico con le palazzine addossate una sull’altra, sono tutti scesi in strada spaventati dai rumori, molti in pigiama. A quanto si è appreso, non vi sarebbero altre persone sotto le macerie. I feriti, rimasti avvolti dalle fiamme, sarebbero in gravi condizioni. La donna rimasta uccisa non è stata ancora identificata perché priva di documenti , tre immigrati sono stati ricoverati al Centro Grandi ustionati del “Cardarelli” in gravi condizioni. Meno gravi, invece, altri tre feriti, trasportati al “Loreto Mare”. Lo stabile è stato evacuato dai Vigili del Fuoco, che sono ancora al lavoro per le verifiche alla statica dell’ edificio.